C’era una volta…

Nelle lunghe sere invernali di anni ormai lontani, le famiglie fassane si riunivano nella “stua”, il cuore delle case di montagna. Qui, mentre le donne si dedicavano ai lavori femminili e gli uomini scolpivano piccoli oggetti di legno da vendere, venivano raccontate le antiche leggende che rievocano tempi ancestrali e un piccolo mondo fassano popolato da vivane e salvani, da principesse e guerrieri, da pastori e contadini.

L’azienda agricola Masc Aloch ha ripristinato per tutti coloro che giungono qui il vecchio sentiero che conduce al maso, che è ora diventato un percorso nelle leggende ladine della Val di Fassa.
Lasciatevi avvolgere dall’atmosfera suggestiva di antichi racconti, accompagnati dalla narrazione e dalle sculture di alcuni dei protagonisti di questo sentiero.